Il successo di Binance Launchpad e l’arrivo di Cosmos!

26 Mar , 2019 Blockchain, ICO

Binance Launchpad: Bittorrent, FetchAI, Celer Network

Oggi é stata lanciata su Binance Launchpad la terza ICO del 2019.
Dopo il successo clamoroso di Bittorent e FetchAi è il turno di Celer Network, un layer 2 per rendere scalabili, veloci ed efficienti le blockchain.
Bittorent ha raccolto $ 7 Milioni in soli 15 minuti, mentre FetchAi $ 6 Milioni in 11 minuti e ora Celer Network ha appena raccolto $ 4 Milioni in 10 minuti. Sono riusciti a partecipare all’ICO odierna 3.000 persone sulle 39.000 che hanno provato a contribuire all’ICO. Da notare che per partecipare alle ICO di Binance non si possono usare Ether ma solo BNB, i token di Binance.
Ma cosa rende cosi’ appetibili le ICO lanciate da Binance Launchpad?
Dietro al listing di Binance Launchpad, c’è un lungo processo di analisi e due diligence che viene pubblicato come report su Binance Research. In un mercato complicato e in continua evoluzione come quello delle ICO, un processo di ricerca e selezione a monte da parte di un team dedicato come quello di Binance rende molto più appetibile la token sale.
Binance ha letteralmente lanciato il modello di IEO, ovvero “Initial Exchange Offering”, in poche parole una ICO gestita da un Exchange.
Dopo il suo successo infatti, anche KuCoin, Huobi, Bittrex, Bitmax e LATOKEN, altri grandi exchange, hanno annunciato l’introduzione di un launchpad sulle rispettive piattaforme. Ma riusciranno a replicare il successo di Binance?

IBM sta lavorando al lancio di Stable Coin proprietarie per 6 clienti nel Mondo Bancario, basate su Blockchain Stellar

Si parla ancora di stable coin….ormai vero fenomeno dell 2019: dopo l’annuncio del prossimo lancio della Stable Coin di JP Morgan, la partnership tra IBM e Stellar ha fatto il suo primo passo nel mondo degli Istituti bancari: 6 banche internazionali lanceranno le proprie ‘monete stabili’ per effettuare pagamenti internazionali attraverso la blockchain di Stellar, ad un costo esponenzialmente inferiore e più veloce del sistema di pagamenti internazionali oggi leader di mercato: SWIFT.
IBM, il gigante dell’informatica sta compiendo passi significativi nel mondo delle criptovalute, ma non deve sorprendere poiché IBM è il principale detentore di brevetti blockchain negli Stati Uniti.

 

Cosmos: Dopo due anni di sviluppo è pronta ad entrare nel mercato 

Definita come l’internet delle blockchain, Cosmos è un progetto nato nel 2017 per creare un infrastruttura in grado di comunicare con le altre blockchain, come quella del Bitcoin o di Ethereum. Questa settimana, dopo due anni di sviluppo è stata annunciata la mainnet: cioé l’uscita dalla fase beta (testnet) e il lancio ufficiale.
Nell’Aprile 2017, Cosmos ha raccolto $17 Milioni emettendo il suo token nativo ATOM per un prezzo di 10 centesimi di dollaro (1 cent. in pre-sale). Oggi è possibile negoziare solo futures, in attesa che gli ATOM vengano distribuiti e i rilasciati i rispettivi wallet. Il loro prezzo è intorno ai $ 5, che per chi ha investito in ICO rappresenta un ROI pari a 50 volte. Ma cosa rende cosmos cosi’ speciale?
Innanzitutto a livello tecnologico, è una delle prime blockchain ad implementare effettivamente il Proof Of Stake, e i test evidenziano impressionanti caratteristiche di scalabilità e velocità. Importante notare poi che, per quanto appena lanciata, Cosmos sarà utilizzata come infrastruttura di base per la nuova blockchain di Binance, per Terra.money e Iris, progetti e aziende di primaria rilevanza nel mondo cripto.

Termine del giorno: IEO

IEO è l’acronimo di Initial Exchange Offering.
Significa che un progetto viene quotato su un exchange senza fare un ICO.
I rischi di partecipare in una IEO rispetto ad un ICO sono molteplici: sicuramente c’è il rischio che una grossa quantità di token sia detenuta da una piccola parte di holders che possono manovrare facilmente il mercato, influenzandone il prezzo. Nei peggiori dei casi, se non c’è stata una private sale, la maggior parte dei token è detenuta dal team. In alcuni casi a per alcuni Paesi sono però oggi diventate l’unica opzione causa le difficoltà e gli ostacoli normativi a lanciare una ICO. Le IEO diventeranno lo standard nel 2019?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *